Trasporti



 
     
 
Trasporto aereo
 
     
Brindisi partenze in tempo reale
Brindisi arrivi in tempo reale

 

 

Bari partenze in tempo reale


Bari arrivi in tempo reale



 

 

Air One pronto ad abbandonare l'aeroporto di Brindisi

IL consigliere regionale del Pdl Saverio Congedo con una interrogazione urgente invita la Giunta regionale e, in particolare, l’assessore ai trasporti Guglielmo Minervini ad attivarsi per verificare l’annunciato taglio dei voli da Brindisi per Malpensa da parte della compagnia Air One, che indebolirebbe significativamente lo scalo aeroportuale della città messapica.

“La prospettiva del taglio dei voli per Milano da parte di Air One – dice Congedo – prefigura una pesantissima tegola non solo per l’aeroporto di Brindisi, ma per tutto il sistema pugliese dei trasporti. In un contesto, peraltro, di grave ritardo infrastrutturale che la nostra regione ed il Salento pagano in questo settore. Non è certo uno scenario confortante la cancellazione oggi di circa 100 voli a settimana, anche perché Brindisi già rischia un dimezzamento generale del traffico se realmente Ryanair nel 2014 abbandonerà la Puglia”.

Considerato che in questo caso – spiega il consigliere regionale – tale scelta penalizzante per il Papola Casale non dipende da fattori strettamente economici e di redditività della presenza di Air One, ma da dinamiche diverse e da rapporti di respiro europeo e di presenza a Malpensa di compagnie straniere, è necessario che la Giunta della Regione Puglia e gli assessori competenti si facciano carico al più presto di questo problema e verifichino al più presto con i vertici della compagnia la fattibilità di scelte diverse da quelle annunciate. L’enorme penalizzazione che il taglio dei voli per Milano porterebbe ai nostri viaggiatori su una tratta così importante – conclude – rende doverosa da parte del governo regionale una energica azione di pressione istituzionale che scongiuri tutto questo”.






 
Trasporto marittimo
Trasporto ferroviario
Trasporto pubblico
Traghetti Grecia - Albania - Turchia
Dall'11 aprile 2012 collegamento trisettimanale per Igoumenitsa e Patrasso, più scalo estivo a Corfù.

Il Gruppo Grimaldi annuncia una novità: a partire dall’11 aprile sarà lanciato un nuovo collegamento marittimo dedicato al trasporto di merci rotabili e passeggeri tra i porti di Brindisi, Igoumenitsa e Patrasso. In più, a supporto del flusso turistico, nella stagione estiva il servizio offrirà un ulteriore scalo settimanale a Corfù. Il Gruppo partenopeo, che controlla anche Minoan Lines nel trasporto marittimo tra Italia e Grecia, può così consolidare la propria posizione offrendo alla propria clientela un collegamento anche dal Sud Italia. La nuova linea avrà frequenza trisettimanale: le partenze dal porto pugliese saranno il lunedì, il mercoledì e il venerdì alle ore 19,30 con arrivo il martedì, giovedì e sabato alle ore 04,30 a Igoumenitsa e alle ore 13,00 a Patrasso. Il percorso inverso prevede la partenza da Patrasso il martedì, giovedì e sabato alle ore 17,00, da Igoumentisa il mercoledì, venerdì e la domenica alle ore 01,00 con arrivo a Brindisi il mercoledì, venerdì e la domenica alle ore 8,00. A servire la nuova linea sarà la m/nave “Sorrento”, un traghetto in grado di trasportare oltre 800 passeggeri, 170 auto al seguito nonché 2.250 metri lineari di carico rotabile.

“La scelta di Brindisi da parte del Gruppo Grimaldi è un 'voto di fiducia'
- afferma Hercules Haralambides, presidente dell'Autorità Portuale di Brindisi -. Il Gruppo Grimaldi ha grandi progetti nel Mediterraneo e noi, come Autorità Portuale, faremo del nostro meglio per contribuire a realizzarli".